Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Zeman: “Calcio femminile? Di solito le donne sono in cucina…” (VIDEO)

Le parole dell’ex tecnico giallorosso

Zdenek Zeman ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la premiazione della Panchina d’Oro:

La Juventus è ancora la squadra più forte del campionato?
“Non credo che dipenda dalle mie valutazioni. Penso che tutti abbiano dichiarato che la Juve è più forte, poi le partite vanno giocate”.

La Lazio può contendere lo scudetto ai bianconeri?
“Io l’ho vista nel derby, ha fatto male male. Non ha visto la partita. Però se nelle altre non perde mai, vuol dire che ha qualità. Prima non riusciva a essere competitiva in tutte le partite, oggi sì”.

Fonseca può essere l’allenatore giusto per la Roma?
“Può essere tutto. La Roma è particolare, in più con la società attuale è difficile lavorare. Io ci ho lavorato ai tempi di Sensi, era tutta un’altra cosa”.

ZEMAN SUL CALCIO FEMMINILE


“È in grande sviluppo in Italia, anche per la partecipazione ai mondiali, speriamo vada sempre più avanti”.

Anche se i problemi sono anche nel calcio maschile: “Penso che in Italia abbia tanti problemi già il calcio maschile. Serie B e Serie C hanno grossi problemi, le donne di solito venivano sempre dietro nel calcio: vedremo se riusciranno a fare un altro passo avanti”.

Questione di cultura: “Di solito le donne in Italia sono in cucina. Grave? Non lo so. Certo è che i maschi devono mangiare”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News