Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 9 febbraio 2008: la Roma vince a fatica contro la Reggina

I giallorossi all’Olimpico superano i calabresi 2-0 con reti di Panucci e Mancini. Malgrado il risultato, la squadra di Spalletti ha subito a lungo la grinta degli avversari

La Roma vince dominando nel primo tempo e segnando solo un gol con Panucci, ma nella ripresa con l’innesto di Makinwa e di Amoruso, la Reggina – grazie anche alla creatività di Brienza – appare trasformata, segna un gol (giustamente annullato) facendo tremare i giallorossi. Una prodezza di Giuly, poi sfruttata in rete da Mancini, chiude praticamente la partita, molto bella e combattuta.

 

TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Doni; Cicinho, Panucci, Mexes, Cassetti; De Rossi, Aquilani; Taddei (20′ st Tonetto), Giuly (39′ st Perrotta), Mancini; Totti (30′ st Vucinic).
A disp.: Zotti, Pizarro, Brighi, Ferrari.
All.: Spalletti.

REGGINA (4-3-2-1): Campagnolo; Lanzaro, Valdez, Aronica, Modesto; Missiroli, Barreto, Tognozzi (32′ st Cozza); Vigiani (8′ st Amoruso), Brienza; Ceravolo
(1′ st Makinwa).
A disp.: Novakovic, Cirillo, Alvarez, Cascione.
All.: Ulivieri.

Arbitro: Banti di Livorno.
Stadio: Stadio Olimpico.

Marcatori: 21′ Panucci, 76′ Mancini.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord