Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, porte chiuse e slittamenti. La Roma recupera pezzi e attende Friedkin

Tutta la rassegna stampa in un click

IL CORRIERE DELLO SPORTIl ds leccese, non ancora confermato per la prossima stagione, ha in mente di prendere un difensore, due centrocampisti, un esterno e un centravanti.

Per Fienga sarà impossibile rispettare i paletti imposti, poiché a giugno, se la società non dovesse vendere, si chiuderà con un passivo da 100 milioni di euro. Una modifica proposta all’Uefa sul possibile sforamento di una squadra, abituata a giocare la Champions, in caso di mancata qualificazione per una stagione potrebbe essere utile alla squadra giallorossa. Intanto dagli Usa tace, ma a Trigoria nessuna poltrona è solida. Lo scrive il Corriere dello Sport.

LA GAZZETTA DELLO SPORTIl portiere spagnolo ritorna al Sanchez Pizijuan dopo il derby giocato l’anno scorso con la maglia del Betis. Nella doppia sfida in Liga dello scorso anno, il numero 13 vinse la gara di andata per uno a zero e perse però il ritorno per 3-2. Comunque Lopez non guarda al passato, e questo già lo ha fatto capire: “Mai avuto dubbi in estate, questo è un passo in avanti per la mia carriera”.

Queste due squadre sono l’Inter, le cui frasi scritte su Instagram dal presidente Zhang contro Paolo Dal Pino verrano indagate, e il Napoli.

Ormai manca poco all’approdo di Friedkina a Roma, e la firma dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Il magnate texano ha già studiato la strategia per la prossima Roma. Il primo passo è quello di tenere i giocatori più importanti, per il presente ma soprattutto per futuro, come Pellegrini e Zaniolo.

Leo Gassman è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport per parlare del momento della Roma. Queste le sue parole.

La sua permanenza dipenderà molto dall’ingresso delle Roma nella prossima Champions League, considerata anche la richiesta di 20 milioni da parte dello United.

IL CORRIERE DELLA SERA I biglietti per Siviglia-Roma di Europa League sono stati messi in vendita dal club giallorosso e molti voli, da parte dei tifosi, sono già stati prenotati. Ma la trasferta potrebbe saltare: la sfida di giovedì 12 in terra spagnola potrebbe infatti giocarsi a porte chiuse per l’emergenza coronavirus. Lo riporta il Corriere della Sera.

La Roma nella lista dei giocatori sotto contatto può contare ben cinque terzini, considerando quelli che giocano a destra e quelli che giocano a sinistra.

IL TEMPOI legali delle due parti hanno messo a punto le bozze degli accordi preliminari ed è incominciata la lettura dei documenti dell’affare. Il figlio Ryan è pronto a trasferirsi a Roma e ricoprirà un ruolo di primo piano. L’ottimismo arriva da entrambi gli schieramenti e non c’e motivo di alcuna preoccupazione. Oggi o al massimo domani, potrà essere il giorno decisivo. Lo riporta Il Tempo.

IL MESSAGGEROLo slittamento del match con la Sampdoria, inizialmente in programma domenica e ora spostato al 15 marzo, permette al tecnico portoghese di recuperare con più tranquillità sia Pellegrini che Diawara.

Soprattutto dopo l’ultima proposta del Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte, che andrebbe a integrare il Dpcm del primo marzo e che sarebbero da adottare in tutto il Paese: evitare per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro.

LA REPUBBLICAIl probabile slittamento di una settimana dalla prossima giornata di campionato, consentirebbe a Fonseca di far rifiatare i suoi, reduci dal doppio confronto ravvicinato, Gent-Cagliari. Oggi si deciderà se la sfida con la Sampdoria si disputerà il 15 marzo, invece che domenica prossima, lasciando libero il weekend ai giallorossi. Dzeko e compagni torneranno in campo giovedì 12, in Europa, contro il Siviglia. Lo riporta La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola