Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Roma dona migliaia di mascherine all’Ospedale Spallanzani (COMUNICATO)

Lo fa sapere il club giallorosso

La Roma scende in campo contro il Coronavirus. Il club giallorosso, attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale, fa sapere che donerà migliaia di mascherine all’Ospedale Spallanzani:

L’AS Roma donerà migliaia di mascherine all’Ospedale Lazzaro Spallanzani, su indicazione della Protezione Civile Nazionale, nell’ambito di una serie di iniziative legate all’emergenza COVID-19 che ha colpito l’Italia. L’ospedale della Capitale è uno dei centri che nel nostro Paese sta combattendo la battaglia per salvare la vita alle persone che sono state infettate.

Il Club, attraverso la propria fondazione Roma Cares, intende sostenere la comunità di Roma, in queste ore che vedono la città impegnata nel contrasto all’epidemia. Dal 10 marzo, inoltre, inizierà il processo di distribuzione di 2000 flaconi di gel igienizzante ai clienti del Roma Store di Piazza Colonna.

Contestualmente, la Società ha realizzato un video con una serie di consigli per contenere la diffusione del Coronavirus. Al filmato hanno partecipato Paulo Fonseca, Nicolò Zaniolo, Leonardo Spinazzola, Henrikh Mkhitaryan, Tecla Pettenuzzo e Camelia Ceasar. AS Roma e Roma Cares desiderano esprimere la loro vicinanza a tutti gli operatori sanitari e ai malati impegnati nella sfida al Coronavirus“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News