Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sprint Friedkin, ma c’è Al Baker

Il texano in vantaggio, ma l’imprenditore del Kuwait è veramente in corsa

Il futuro della proprietà della Roma è destinato ad essere svelato entro pochi giorni, addirittura, filtra da Boston e dalla Capitale, già entro la prima settimana di agosto. Le carte sul tavolo sono chiare e il tempo è tutto dalla parte di Friedkin, che due giorni fa, affermano i suoi legali, ha presentato l’offerta vincolante per acquistare il club a Pallotta, che prima di dare il via libera alle firme aspetterà un paio di giorni.

Il numero uno della società vuole infatti capire se Fahad Al Baker dal Kuwait formulerà anche lui una proposta vincolante dopo quella preliminare annunciata su Twitter. Sull’imprenditore arabo sono state fatte tutte le verifiche del caso (la sua azienda è la decima del paese) e, nonostante una comunicazione fuori dagli schemi, è veramente in corsa per l’acquisto. Al Baker è accompagnato nel suo tentativo da due soci e da un mediatore che gli ha proposto l’affare: “Non c’è alcun legame – ha spiegato l’intermediario Alateegitra questo investimento e il fondo sovrano del Kuwait. Si tratta di privati“. Per Al Baker il tempo però stringe: aveva chiesto due settimane per approfondire diversi temi, e servirebbe quasi un’offerta “al buio” dopo una prima analisi dei conti. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa