Resta in contatto

Prima Squadra

Pellegrini: “Loro hanno meritato. C’è rabbia e delusione”

“Loro hanno fatto una grande partita, noi no”

Al termine del match contro il Siviglia, perso 0-2 dalla Roma, ha parlato Lorenzo Pellegrini, al rientro in campo dopo l’operazione al setto nasale. Le sue parole:

PELLEGRINI A SKY SPORT

Cosa vi è mancato?
Non lo so, loro hanno fatto una grande partita e noi no. Hanno vinto e meritato, è giusto così. Da parte mia c’è tanta rabbia e delusione. Meglio riflettere e non parlare troppo, si rischia di dire ciò che non si vuole dire.

Come si poteva migliorare la fase offensiva?
Abbiamo preparato la partita come le altre gare di campionato che erano andate bene. Il Siviglia ha fatto una grande partita, ha vinto ed ha meritato.

Qual è stata la grande differenza tra le squadre?
Credo che abbiamo giocato contro una squadra e dei giocatori fantastici. Hanno un ottimo allenatore, ma abbiamo meritato di vincere perché abbiamo fatto un’ottima prestazione, abbiamo creato tanto e segnato e non abbiamo sofferto. Siamo felici perché abbiamo giocato un’ottima partita.

PELLEGRINI A ROMA TV

In una serata così servivano più le gambe o la testa?
Entrambe le cose. E non mi sento di dire che io e i miei compagni non abbiamo avuto testa. So quanto ci tenevamo ma poi il campo è una cosa diversa. Loro hanno giocato meglio

A cosa ambisci personalmente?
A fare meglio di quest’anno perchè ho avuto alti e bassi. Ho avuto anche qualche infortunio di troppo e sto lavorando anche su questo anche se due infortuni sono stati casuali. Dopo questa sconfitta c’è tanta amarezza ma purtroppo è andata così e si può solo andare avanti

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Un grande capitano... giallorosso fino al midollo"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Barone vattene in pensioneeee! Aaa' trucido!😆"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Grande uomo e grande calciatore, purtroppo nel calcio di amici veri c’è ne sono pochi.... e quel qualcuno che ancora vive a Trigoria non ti ha mai..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Prima Squadra