Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Sassuolo Women, Piovani: “I nuovi acquisti possono aiutare le giallorosse”

“L’adrenalina è sempre a mille, c’è grande voglia di iniziare”

Stasera la Roma Femminile affronterà il Sassuolo Women nella prima giornata della Serie A 2020/21. Il tecnico neroverde, Gianpiero Piovani, che stasera sarà assente per squalifica, ha parlato ai microfoni di Sassuolo Channel. Ecco le sue parole:

Come sta il Sassuolo?
“Stiamo facendo un ottimo lavoro. Le ragazze, a parte qualche piccolo acciacco, stanno lavorando con grande voglia, grande passione, grande intensità, e questo ci permetterà di iniziare la stagione e la prima di campionato contro la Roma, nel migliore dei modi, al di là degli acciacchi che fanno parte del gioco”.

La gara?
“Io sarò in tribuna perché sono squalificato ma sicuramente l’adrenalina è sempre a mille, c’è grande voglia di iniziare. Mi è mancato tanto il campo, l’ho ritrovato ora con gli allenamenti, stanno per iniziare le partite ed è quello che desideravamo tutti”.

Calendario?
“È difficile ma come dicono tutti gli allenatori, tanto prima o poi le dobbiamo affrontare tutte. Abbiamo grande voglia e le ragazze lo stanno dimostrando, sono convinto che ci faremo trovare pronti”.

Il nuovo Sassuolo?
“Io sono qui da 3 anni. Porto avanti 7-8 ragazze dal primo anno, ci conosciamo a vicenda, e per le nuove non è stato difficile integrarsi perché sono state accompagnate in questo percorso. Ora dobbiamo cercare di migliorare”.

Roma?
“Hanno cambiato poco e hanno giocatrici importanti che io ho avuto a Brescia e hanno poi inserito 2-3 calciatrice che possono aiutare la Roma a fare il saltino. Noi però abbiamo voglia di confermare quanto di buono fatto in questo periodo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile