Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 26 agosto 1984: Roma-Padova 2-2. Primo gol per Giannini

I giallorossi pareggiano nel Girone 3 della Coppa Italia

Il 26 agosto 1984 la Roma di Eriksson scendeva in campo contro il Padova, nel Girone 3 della Coppa Italia 1984-85, per quella che era la prima gara ufficiale all’Olimpico della nuova stagione. Il gruppo dei giallorossi, oltre ai biancoscudati, era composto da Pistoiese, Varese, Lazio e Genoa. I capitolini, reduci dalla vittoria per 1-0 in casa della Pistoiese nella prima giornata, si trovano ad affrontare i veneti nel secondo impegno. La partita sembra mettersi subito sui binari giusti: dopo 6 minuti la Roma è già avanti 2-0, in virtù delle reti di Cerezo al 3′ e di un Giannini, appena 20enne, al primo gol con la maglia giallorossa.

La Roma fallisce un’occasione con Di Carlo, ma al 27′ si sveglia il Padova che colpisce una traversa con Pradella. Lo stesso Pradella si riscatta al 38′ quando, sul filo del fuorigioco, insacca su invito di Baroni. Nella ripresa si segnala una grande opportunità per la Roma non sfruttata da Antonelli e la gara scivola via fino al minuto 84, quando gli ospiti pareggiano con colpo di testa di Sorbello. Nel finale Cerezo perde la testa: colpisce un avversario con una testata e viene espulso.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord