Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Liverpool, Salah: “Alla Roma lavoravo con Spalletti sui tiri in porta”

L’egiziano parla della sua esperienza nella capitale

In un’intervista sulle colonne dell’emittente spagnola Marca, Mohamed Salah ha parlato della sua avventura nella Roma sotto la gestione di mister Luciano Spalletti. Ecco uno stralcio delle parole dell’egiziano:

Hai segnato sempre più gol nella tua carriera. In Spagna si discute se Vinícius possa segnare molti gol o meno. Come è stato il tuo processo?
“Non credo che dovrebbero preoccuparsi per lui. Non sono nato con l’obiettivo di segnare, ma ho dovuto lavorare molto duramente. Ricordo quando giocavo con il Basilea che non riuscivo a segnare molti gol. Poi sono andato al Chelsea, alla Fiorentina, alla Roma… Lì ho lavorato molto con mister Spalleti, quasi tutti i giorni dopo l’allenamento mi chiamava e noi due andavamo in campo e facevamo solo tiri in porta. Ho anche costruito un campo nel giardino di casa mia per lavorare su questo aspetto. Ha solo bisogno di continuare a lavorare, lavorare, lavorare e questo verrà”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News