Resta in contatto

News

Sassuolo-Roma: ultima spiaggia per la Champions? Ecco dove vederla

La sfida del Mapei Stadium vitale per le speranze Champions giallorosse

Probabilmente si tratta di una vera e propria ultima spiaggia per la Roma. La squadra di Fonseca, dopo aver perso due partite molto delicate, ha la necessità di trovare i tre punti contro il Sassuolo, nella sfida che andrà in scena sabato, alle ore 15.

  • Dove vederla? Su Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite) e in streaming: Sky Go e NOW

Due prestazioni negative, quelle contro Parma e Napoli, hanno creato un alone di negatività attorno all’ambiente. Una sfiducia, dopo diversi risultati positivi, che potrebbe anche essere compresa, considerando che i giallorossi si sono enormemente complicati la vita per quanto riguarda la corsa al quarto posto. Una lotta serrata, che potrebbe essere decisiva per i conti di diverse squadre.

Basti pensare al fatto che ci sono almeno cinque, sei squadre che si stanno contendendo i tre posti liberi per approdare in Champions League. Se da un lato, l’Inter è ovviamente già presumibilmente qualificata, si parla di: Milan, Juventus, Atalanta, Napoli, Roma e Lazio.

Una situazione che ha portato anche a parlare di un eventuale addio a fine stagione di Fonseca, il quale potrebbe essere sostituito da Massimiliano Allegri: con lui, stando a quanto riferiscono diversi media, ci sarebbero stati diversi contatti diretti.

Roma favorita

Come si può vedere sui siti dei vari bookmakers, la Roma parte leggermente favorita, anche se date le caratteristiche delle squadre prevedere l’esito della sfida può essere esercizio abbastanza casuale, un po’ come giocare alle slot machine.

Una vittoria dei giallorossi pagherebbe circa 2 volte la posta, mentre quella del Sassuolo 3,5 volte la posta.

Sassuolo-Roma: come arrivano le squadre

Entrambe le squadre arrivano alla sfida con una serie di problemi non da poco. Per quanto riguarda la squadra di casa, probabilmente mancheranno Caputo e Berardi. Entrambi hanno riscontrato dei problemi muscolari negli ultimi giorni: ancora non è certa la loro assenza, ma sembra attualmente difficile possano essere del match. Va da sé che se dovesse essere così, il Sassuolo perderebbe due pedine fondamentali. Oltre ai due attaccanti, De Zerbi dovrà fare a meno sicuramente di Bourabia e Oddei.

Problemi importanti anche per Fonseca. Qualche giorno fa il difensore Kumbulla ha riscontrato una lesione al menisco e non potrà più scendere in campo durante questa stagione. Ancora da capire se potranno essere del match Veretout e Smalling. E dubbi anche per il centrocampista armeno Mkhitaryan, il quale ha riportato un problema muscolare al polpaccio. Ci sono flebili speranze per un possibile ritorno sul campo da gioco di Zaniolo. Oltretutto, mancheranno anche due squalificati, ovvero Villar e Ibanez. Due sono le notizie positive, ovvero il ritorno di Cristante, che ha recuperato dopo l’infortunio occorso durante il ritiro in Nazionale, e quello dell’attaccante Edin Dzeko. Il bosniaco risulterà sicuramente essenziale in queste ultime gare

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News