Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Stadio della Roma

Vitek si prende Tor di Valle e vuole incontrare Raggi. La Roma: “Mai lo stadio lì”

Oggi Vitek acquisterà i terreni di Tor di Valle da Eurnova

L’appuntamento dal notaio è fissato per mezzogiorno. Radovan Vitek acquisterà i terreni di Tor di Valle dalla Eurnova di Luca Parnasi per circa 50 milioni di euro. Attesa a ore la richiesta di un incontro con la sindaca Virginia Raggi per conoscere le intenzioni del Comune su Tor di Valle. La Roma si è ufficialmente sfilata e non tornerà sui propri passi. Quindi l’obiettivo è ritirare la dichiarazione di pubblico interesse sul progetto prima delle Amministrative e dello stop alle convocazioni dell’Assemblea capitolina che dovrebbe arrivare già a metà agosto. I 5S puntano a poter svelare la nuova location dello stadio della Roma prima delle elezioni.

Resta da sciogliere il nodo della maxi-causa minacciata da Eurnova: a Trigoria filtra la massima serenità, la legge sugli stadi vuole che il progetto per la realizzazione di un nuovo impianto sia legato alla presenza di una squadra di Serie A. E la Roma si è sfilata, puntando il dito contro le mancanze di Eurnova e i vertici lo dicono senza timore di smentita: “A Tor di Valle lo stadio non si farà mai, il progetto è insostenibile”. Lo scrive La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma