Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Stadio della Roma

Revocato il pubblico interesse sul progetto di Tor di Valle

Dopo oltre 10 anni, cala il sipario sul progetto Stadio della Roma a Tor di Valle

Iniziata alle 14.00 l’assemblea capitolina per la revoca della delibera di pubblica utilità sul progetto di Tor di Valle. La Roma ha deciso di abbandonare il progetto.

Ore 17.37 – Revocato il pubblico interesse sul progetto dello Stadio della Roma

Ore 16.30 – Niente numero legale in Aula. Posticipata la seduta di 20 minuti.

Ore 16.25 – In Aula arriva anche Virginia Raggi.

Ore 16.10 – Terminata la votazione degli ordini del giorno. Si passa agli emendamenti presentati dal capogruppo PD Pelonzi, utili alla revoca della delibera di pubblico interesse.

Ore 16.05 – Parola a Pelonzi: “Gli emendamenti servono a modificare la delibera e renderla più attuale allo scenario ora persistente, a tutela anche dell’amministrazione. La delibera ora si sostanzia nel passaggio della rinuncia di As Roma al progetto intervenuto tramite rinuncia formale, come base per la revoca. Questo rende la delibera più forte e tutela il Comune di Roma oltre ai singoli consiglieri. Gli emendamenti sono 7, quello principale elimina la delibera e gli altri rendono coerente la delibera rispetto alla revoca”.

Ore 15.35 – Finita la discussione ora saranno esposti gli emendamenti

Ore 15.10 – Duro attacco di Fassina: “Ricevute ignobili pressioni da Eurnova, figlie di intimidazioni vergognose e antidemocratiche che denunciano il reale interesse sotteso alla proprietà di questa impresa“.

Ore 14.40 – Parola ad Andrea De Priamo: “Arriviamo a questa discussione con grande fatica neanche fosse un’assemblea di condominio, per assenza dei numeri. Si discute una delibera di revoca che rappresenta plasticamente la metafora del fallimento di due giunte. Oggi vengono presentati degli emendamenti che portano ad una revoca, ma sono gli stessi che hanno generato questo guazzabuglio. La nuova società giallorossa vuole uno stadio, vuole costruire solo uno stadio, e siamo favorevoli a questa soluzione. Da questa vicenda in qualche modo bisogna uscire, non faremo ostruzionismo, ma abbiamo molti dubbi su questi emendamenti Pd-5S. Quali risposte si daranno a quei cittadini dell’area di Tor di Valle, che non sarà sistema a livello urbanistico e in generale non sarà riqualificata?”.

Ore 14.40 – Parla Giulio Pelonzi: “Siamo coerenti con il nostro pensiero del 2017, di voler revocare il progetto dello stadio a Tor di Valle. Abbiamo ritenuto opportuno presentare una serie di emandamenti alla delibera, che sono stati sottoscritti anche da Pacetti e Fassina per migliorare il testo della delibera. Auspichiamo che questi emendamenti possano esser votati e così poter chiudere una pagina per aprirne una nuova per Roma e la Roma”.

Ore 14.25 – Al secondo appello, in seconda chiamata sono presenti 18 consiglieri, il numero degli intervenuti è sufficiente per deliberare. La seduta è dunque aperta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma