Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mancano ricambi? Ibanez terzino “di stabilità”

Ibañez

Matias Vina è tornato soltanto nel pomeriggio dall’Uruguay e al suo posto dovrebbe giocare Calafiori

Matias Vina è tornato soltanto nel pomeriggio dall’Uruguay e al suo posto dovrebbe giocare CalafioriKarsdorp è il titolare indiscusso della facia destra, ma dal mercato non è arrivato nessuno e l’americano Reynolds finora non è stato quasi mai considerato. Il tecnico, però, non si è detto preoccupato dalla situazione: “Ibanez può giocare terzino. Obbiamente non è offensivo e che sponge tanto come fa Karsdorp, ma un terzino di stabilità. Lo abbiamo già provato a destra e sinistra in precampionato. Lo può fare“.

Il brasiliano si è conquistato la titolarità in questa stagione, anche se era considerato la prima alternativa alla coppia Mancini-Smalling. L’inglese, però, è fermo dal 14 agosto e Ibanez non si è fatto trovare impreparato. Attento e concentrato, la cura Mou ha cominciato a dare i suoi frutti.

Lo scrive Il Corriere della Sera 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa