Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Ora a Mourinho serve il Mancini migliore

Mancini

Il numero 23 giallorosso deve ritrovare al più presto la sua forma migliore

Il sabato sera con la fascia da capitano al braccio per Gianluca Mancini si è trasformato in un vero e proprio incubo. Mister Josè Mourinho si aspettava tantissimo da lui e da tutto il reparto difensivo, e ora non può che esserne deluso. Inzaghi ha impostato la gara attaccando dal lato di Ibanez, schierato fuori ruolo dal tecnico portoghese, e Mancini non è riuscito a garantirgli la giusta copertura.

Il centrale è andato in forte difficoltà sotto i colpi dell’attacco nerazzurro, pur disputando una buona prestazione in fase di impostazione. Troppo poco per un centrale di personalità, carisma e qualità come lui. Mourinho continua a considerarlo uno dei suoi fedelissimi e non potrebbe essere altrimenti, ma ora serve che Mancini esprima tutto il suo potenziale. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa