Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

10 statistiche in vista di Napoli-Roma

Dare continuità alla magica notte europea di giovedì contro il Bodo con l’obiettivo di migliorare la classifica.

Napoli-Roma può assumere diversi risvolti interessanti. I giallorossi, con un eventuale successo al “Maradona”, potrebbero avvicinare il quarto posto. Ecco 10 curiosità statistiche sul match:

Sfida ufficiale numero 174 tra i club

Restringendo il conteggio alla Massima Divisione, i precedenti sono 153 con 53 successi giallorossi, 53 pareggi e 47 vittorie azzurre. In casa del Napoli, in Massima Divisione le partite diventano 76 con 19 affermazioni della Roma, 23 pareggi e 34 vittorie del Napoli.

Manca il successo col Napoli da 4 match

Contro gli azzurri arriviamo da 4 ko e 1 pareggio. L’ultima volta che il Napoli aveva messo in fila una serie simile risale ai 5 match di fila da imbattuti tra il 1993 e il 1995 (4 pareggi e 1 ko).

Losi e Totti, 23 gare a testa

Giacomo Losi e Francesco Totti occupano a parimerito il primo posto nella graduatoria dei romanisti più presenti nelle sfide contro il Napoli. Sono 23 gare a testa, con Totti a detenere tra i due il numero più alto di successi (12 vs 11).

Tra i calciatori con almeno 20 partite contro il Napoli, figurano Guido Masetti con 22 match, De Rossi, Giannini e Santarini a 21, Bruno Conti a 20.

Da Costa primo tra i bomber del match

Il brasiliano comanda la graduatoria con 8 reti. Segue Francesco Totti a 7 reti, poi Amadei e Manfredini a 6. Seguono Delvecchio e Fasanelli a 5.

Liedholm, 25 panchine contro gli azzurri

Nils Liedholm è di gran lunga l’allenatore romanista con più ampia panchine nelle sfide contro il Napoli. Il “Barone” comanda la graduatoria con 25 partite. Seguono Barbesino, Herrera e Spalletti a 9.

Sesto incrocio tra i tecnici

5 i precedenti tra i due tecnici, Mourinho e Spalletti, risalenti al 2008-09 e al match di andata di questa stagione, finito 0-0. Spalletti non ha mai vinto nelle 5 sfide da allenatore contro José Mourinho (2 pareggi e 3 sconfitte rimediate).

5 volte tra Mourinho e i partenopei

5 i precedenti tra Mourinho e la squadra azzurra. Il bilancio è di due vittorie ottenute dal portoghese, 2 pareggi e 1 sconfitta.

Le sfide risalgono all’esperienza all’Inter di Mourinho, nelle stagioni 2008-09 e 2009-10 e al match di andata di questo campionato.

La Roma non batte Spalletti dal 2005

20 i precedenti tra l’allenatore del Napoli Spalletti e la squadra giallorossa. Il computo è di 4 successi per il tecnico, 7 pareggi e 9 affermazioni romaniste. La Roma non batte Spalletti dal 19 maggio 2005, Udinese-Roma 1-2 di Coppa Italia, affermazione che permette ai giallorossi di accedere in finale della competizione, assicurandosi inoltre la partecipazione alla successiva Coppa UEFA.

L’ultima affermazione del toscano risale al campionato 2017-18, Roma-Inter 1-3. Spalletti ha affrontato la Roma da allenatore dell’Empoli, della Sampdoria, del Venezia, dell’Udinese, dell’Inter e del Napoli.

Giallorossi imbattuti da 11 match di Serie A

La Roma è l’unica squadra imbattuta in Serie A nelle ultime 11 giornate di campionato (7 vittorie, 4 pareggi) e in questo parziale è la squadra che ha ottenuto più punti (25).

Arbitra Di Bello, 25 direzioni con i giallorossi

Napoli-Roma sarà arbitrata da Marco Di Bello di Brindisi. Con il fischietto pugliese, i giallorossi contano 25 precedenti con 13 vittorie, 6 pareggi e 6 ko. In questo lungo elenco, figurano anche due match con il Napoli, entrambi della Serie A 2020-21: l’andata vinta 4-0 dal Napoli e il ritorno conquistato 2-0 sempre dai partenopei.

L’ultimo successo della Roma è datato 1 marzo 2020, Cagliari-Roma 3-4. Successivamente, 9 direzioni con 4 pareggi ottenuti e 5 sconfitte rimediate.

Lo riporta il sito ufficiale della “A.S Roma“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra