Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Cristante: “Al ritorno sarà una battaglia. Con la testa ce la giochiamo con tutti”

Le parole del centrocampista giallorosso

Bryan Cristante ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match contro il Leicester al King Power Stadium. Queste le sue parole:

Le sensazioni per il ritorno? Maddison è quello da tenere maggiormente d’occhio?

Si sono mossi tanto e bene, però andando avanti abbiamo capito meglio i movimenti. Al ritorno sarà una battaglia come oggi, sarà dura. Dobbiamo fare un’altra grande prestazione.

Sul ritmo della partita

Tra quest’anno e quello scorso la Roma ha mostrato di esserci. Chiaramente sappiamo che in Premier vanno forti. Sappiamo gestirle. Adesso c’è la partita più importante.

Ti sembra che il ritorno in Champions in futuro non sia così lontano?

Sì, abbiamo fatto vedere che quando siamo con la testa e stiamo bene ce la giochiamo con tutte.

Sì, abbiamo fatto vedere che quando siamo con la testa e stiamo bene ce la giochiamo con tutte. Cosa vi manca?

La continuità, che nella seconda parte del campionato abbiamo trovato. Per stare nelle prime 4 devi averla per tutto l’anno. Finiamo bene questa stagione e dalla prossima si vedrà.

Sei consapevole di questo tuo nuovo ruolo?

Sì, me ne ero accordo da un po’. Sono sempre stato più indietro come posizione, poi chiaramente più partite giochi in una posizione più riesci a carpirne tutti i segreti. Sono contento di come sta andando la stagione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra