Resta in contatto

Approfondimenti

Dai grattacieli di Dubai al mare di Miami, le vacanze dei giocatori della Roma

Mare, natura, grandi città e paesi natali: ecco una “mappa” dei giallorossi nei loro giorni di relax

Ancora qualche giorno di vacanza per i giocatori della Roma, che il 4 luglio torneranno a Trigoria per cominciare la preparazione alla nuova stagione. Ecco una “mappa” di dove hanno passato, o stanno passando, i loro giorni di relax i calciatori giallorossi.

Tra la Sardegna e Capri, insieme alla compagna, Sergio Oliveira attende di sapere quale maglia indosserà la prossima stagione.

Ritorno in patria per Darboe. Il giovane centrocampista giallorosso è in Gambia.

Ha preferito i grattacieli di Dubai, invece, Carles Perez. In bilico il suo futuro alla Roma.

Meritato riposo per capitan Pellegrini che, dopo il ritiro della Nazionale, se ne è andato con la moglie e le due figlie alle Maldive.

Villeggiatura nella natura per Smalling. Il centrale inglese ha passato le vacanze in Costa Rica.

Ha scelto Ibiza, invece, Spinazzola con la moglie e i suo due figli.

Relex in Spagna anche per El Shaarawy. Lui però ha scelto Formentera, a “due” bracciate da Ibiza.

Non si è allontanato dall’Italia Mancini. Il difensore ha scelto di passare le vacanze con la famiglia a Forte dei Marmi.

Vacanza oltreoceano per Abraham. Dopo la sua prima, ottima, stagione in giallorosso, il numero 9 inglese ha optato per Los Angeles come destinazione.

Da “West Coast” a “East Cost”. Soggiorno a Miami per Cristante.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti