Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Tammy e Osimhen i giganti del gol

Che sfida all’Olimpico tra Abraham e Osimhen

Abraham e Osimhen hanno in comune più di quanto si pensi.Il cognome del giocatore del Napoli significa “Dio è buono“, mentre ha certamente legami con la tradizione biblica l’attaccante della Roma. Senza poi contare che l’inglese ha anche contatti con la Nigeria. Il 9 napoletano in questa stagione è avanti 4 a 2. Pochi conoscendo il loro valore. Osimhen però è stato fermo per infortunio, mentre Abraham cerca ancora se stesso.

Chissà se ci riuscirà domani visto che contro il Napoli ha un conto in sospeso. Lo scorso anno ha avuto tutto il tempo per guardare la porta, ma il tiro finì incredibilmente fuori a tu per tu col portiere Ospina. Anche Osimhen deve chiudere un cerchio perchè nella stessa partita è stato capace di centrare il palo a porta vuota. Entrambi hanno la concorrenza di Raspadori e Belotti che comunque è sinonimo di grande squadra. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa