Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, lesione del legamento crociato per Bouah. Totti torna a parlare

Tutta la rassegna stampa in un click

LEGGO La nuova Roma risponde principalmente a due nomi che domenica hanno stupito all’esordio nel pirotecnico 4-2 col Sassuolo: Air Jordan Veretout e Hego Mkhitaryan, per gli amici Micki.

La nuova Roma, difesa da registrare a parte, piace pure ai grandi ex. Tra le voci degli ex spicca ovviamente Francesco Totti.

IL MESSAGGEROIl timbro di Paulo Fonseca stampato sul primo successo della Roma in campionato. Che è anche il primo ufficiale per il portoghese da quando è sbarcato nella Capitale.

I tre assist di Lorenzo Pellegrini serviti domenica a Cristante, Mkhitaryan e Kluivert hanno ricordato a qualcuno i tocchi di classe espressi da Francesco Totti durante la sua carriera. Un paragone pesante per il numero 7 che, però, viene legittimato dall’ex capitano giallorosso.

LA GAZZETTA DELLO SPORT E’ un buon esordio per il risultato, ma solo per quello. Perchè se da un lato la Roma Primavera ha trionfato 6-3 contro il Chievo, dall’altra ha assistito all’ennesimo infortunio per un ragazzo, Devid Bouah.

Non sappiamo se la Roma, proustianamente, stia andando alla ricerca del tempo perduto. Ma se, come azzarda qualcuno, le idee di Fonseca somigliano un po’ a quelle di Zeman, a benedire i giallorossi ci pensa uno che se ne intende: Francesco Totti.

Giovedì sera la Roma torna a giocare in Europa League. L’avversario è l’Istanbul Basaksehir. L’obiettivo è di conquistare subito i tre punti per dare la svolta al girone dall’inizio, e lo Stadio Olimpico sembra perfetto per questo.

IL TEMPO A Bologna sarà esodo giallorosso. Superati i problemi registrati nella fase iniziale di vendita, i tifosi della Roma ieri hanno polverizzato i biglietti del settore ospiti dello Stadio Dall’Ara, che vedrà la presenza di quasi 3mila tifosi.

CORRIERE DELLO SPORT – “Un pesce nell’acqua”. Questa la metafora usata dal portale armeno Sputnik per celebrare il nuovo acquisto della Roma Mkhitaryan.

Paulo Fonseca inizia a vedere la Roma che ha in mente. Contro il Sassuolo i giallorossi hanno sfoderato una prestazione brillante, sopratutto in fase offensiva.

Veretout all’esordio ha fatto vedere di essere un gran lottatore. Non tira mai indietro la gamba, si esalta quando sale la tensione e i numeri dimostrano che è destinato a diventare in fretta un leader della Roma.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Edicola