Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, la Roma non va oltre l’1-1 contro il Borussia. Al gol di Zaniolo risponde il rigore regalato da Collum

Tutta la rassegna stampa in un click

IL MESSAGGERO – La Roma subisce il torto peggiore all’Olimpico proprio nell’era della tecnologia anche se il quarto pareggio consecutivo vale la vetta del girone. L’arbitro Collum inventa nel finale un rigore che solo lui vede.

Zaniolo non poteva scegliere momento migliore per rispondere alle accuse via TV che gli erano piovute da Capello che ha detto ad Esposito: “Non prendere la strada di Zaniolo“.

Più che rabbia c’è incredulità e non sembra un caso che l’aggettivo più utilizzato dai giallorossi nel post-partita sia “incredibile“. Fonseca: “È difficile accettare una situazione come questa. Tutti i giocatori sono devastati”.

LEGGO – Contro il Borussia arriva il pari quando fino al 93′ sembrava arrivare una vittoria che profumava di qualificazione. Nel recupero lo scozzese Collum regala un rigore agli ospiti per un fallo di faccia di Smalling.

La mamma di Nicolò, sempre presente nella vita del ragazzo ha scritto su Instagram: “A volte è meglio tacere. Sarò pure tua madre, ma la tua strada te la sei segnata tutta da solo”. Rispondendo così a Fabio Capello.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Voglia di Var, anche se toglierà poesia al calcio, anche se interrompe le esultanze. Ma certi errori da brivido, come il rigore dato al Borussia al 93′, verrebbero cancellati.

Da una parte la soddisfazione per aver visto una squadra lottare nonostante le enormi difficoltà, pur con il rimpianto del gol divorato da Florenzi. Dall’altra la rabbia per un rigore inesistente e per uno spogliatoio “devastato”.

L’assist al bacio con cui aveva mandato in porta Florenzi avrebbe potuto cambiare la storia della partita, ma per Dzeko è davvero una consolazione di poco conto.

Come è noto, la controllante del club – la AS Roma SPV LLC – ha oltre una ventina di soci e fra questi potrebbe entrare la compagnia texana “The Friedkin Group”, guidata da Dan Friedkin, importatore della Toyota negli Usa.

Ancora un ex della Roma contro la visuale dell’Olimpico. Questa volta, dopo Amedeo Carboni, è il turno di Rudi Voeller.

Robin Olsen, portiere della Roma in prestito al Cagliari, ha rilasciato un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”. Queste le sue parole.

IL TEMPO – Dall’Inghilterra è arrivato il centrocampista Jack Rodwell, svincolato dopo l’ultima stagione al Blackburn in seconda divisione. Ha già svolto la prima parte di visite mediche a Villa Stuart e ha un contratto pronto fino al giugno del 2020.

A difendere Zaniolo ci hanno pensato la madre, Vigorelli (l’agente) e il dirigente De Sanctis: “Ha mostrato di tenerci tanto con il rinnovo del contratto. Quella di Capello è stata una delle cose più goffe delle ultime 24 ore“.

JP Morgan Chase è al fianco del gruppo Friedkin che sta studiando i conti della Roma. La banca è la sesta più grande del mondo ed è stata scelta dal consorzion con base a Houston come advisor finanziario in questa fase di valutazione di AS Roma Spv Llc.

“E’ uno scherzo, sempre la stessa storia“, così Pallotta commenta Roma-Borussia. L’Olimpico è stato lasciato con Fonseca che sbraitava in faccia a Massa ed è stato ritrovato con lo stesso epilogo.

CORRIERE DELLA SERA – La Roma viene derubata dall’inadatto arbitro Collum che fischia un rigore inesistente all’ultimo secondo e rimette in discussione la qualificazione.

Il sistema va migliorato, affinato e lo sfondone di ieri sera all’Olimpico è servito a ricordare che con questa tecnologia il calcio è un gioco migliore, perché è un calcio giusto.

Il pareggio contro il Borussia, dopo il gol di Zaniolo, è arrivato in pieno recupero su un rigore inesistente fischiato da Collum. Come contro il Cagliari Fonseca si è trovato faccia a faccia col direttore di gara, ma stavolta ha usato toni più morbidi.

Se le visite andranno bene la Roma avrà fatto la sua scelta tra gli svincolati. Si tratta di Jack Rodwell, centrocampista di 28 anni che vanta 3 presenze con l’Inghilterra e stagioni con l’Everton, Manchester City, Sunderland e Blackburn.

LA REPUBBLICA – A fermare la Roma non è stato il Borussia capolista in Bundesliga, ma un rigore visto soltanto dall’arbitro Collum per un colpo col viso di Smalling.

Un gol alle critiche e un’esultanza polemica con le mani portate alle orecche per tapparsele rispondendo alle critiche che lo hanno ferito nelle ultime ore.

CORRIERE DELLO SPORT – Potrebbe essere Zaniolo a interpretare la posizione di falso nueve in questo ciclo di partite, oppure Kluivert, che però domenica sarà squalificato: “Si, lo farei”.

L’episodio arbitrale della partita tra Roma e Borussia Monchengladbach tiene vivi i tedeschi nel girone, ma non per questo Marco Rose non ha ammesso l’errore del direttore di gara.

Nessuna polemica, più che altro sarcastico, un trionfo per controbattere alle parole di Capello della sera prima. Nella giornata di ieri l’ex mister ha fatto sapere di non voler offendere Zaniolo, semmai suggerire ad Esposito di continuare la carriera all’Inter.

Prosegue il processo di riassetto finanziario dell’AS Roma, pronta a lanciare a breve un’operazione di ricapitalizzazione del valore stimato di 150 milioni di euro (spalmata nell’arco di 24 mesi).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che vuoi dire solo ti voglio bene capitano e ti piango ancora"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui nacque la Magica Roma,R.I.P."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "totti totti totti totti, totti totti totti gol..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Edicola