Resta in contatto

Roma Primavera

Calafiori: “Contento di essere tornato al gol”

Le parole del giovane difensore giallorosso

Un gol meraviglioso che ha aiutato la Roma Primavera a conquistare tre punti importanti con il Pescara. Al termine della sfida del “Tre Fontane” , Riccardo Calafiori ha parlato ai microfoni di “Roma Tv”.

Tre punti conquistati, era importante iniziare l’anno così
“Era la prima partita dal rientro e non era facile perché siamo tutti sulle gambe e si è visto nella ripresa. Ma è stato importantissimo vincere e portare a casa i 3 punti. Dobbiamo continuare così”.

Partita complicata, avete rischiato di complicarvela da soli
“Sì, non è la prima volta in questa stagione e se c’è aspetto su cui lavorare è questo. Ma d’altra parte è anche importante vincere sotto pressione, siamo stati bravi alla fine”.

Sei tornato dopo un mese di stop e hai segnato. Quanta voglia avevi di tornare?
“Sempre la stessa, come l’altra volta, anche se questa volta lo stop era meno grave. Ieri avevo sognato di segnare ed è andata bene, bene così. Poi col destro non so neanche io come ho fatto (ride, ndr)”.

Nel mese di gennaio vi giocate molto
“Dobbiamo continuare cosi e portare a casa i tre punti in ogni partita. Sarà fondamentale, non possiamo rischiare di fermarci come successo in precedenza. Siamo troppo bravi e lo abbiamo dimostrato nel primo tempo, dobbiamo solo trovare continuità”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera