Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sprint tra El Shaarawy e Bernard: ma è prioritario il rispetto dei conti

Un nuovo tentativo per Reynolds atteso però a Benevento. In uscita più Bruno Peres che Carles Perez

Tiago Pinto è consapevole delle richieste di Fonseca, che da settembre chiede un attaccante, ma al tempo stesso deve ragionare secondo i parametri e le linee guida della proprietà.

La Roma non può aggiungere un altro stipendio pesante a un monte salari già troppo elevato. I problemi non mancano in una società fortemente indebitata e con perdite di esercizio di 204 milioni.

Però attraverso le uscite qualcosa accadrà. Lo scambio tra Olsen e Bernard, ad esempio, è una possibilità, sempre che l’Everton abbassi le pretese sul conguaglio. Fonseca da parte sua preferirebbe El Shaarawy, che sarebbe pronto quasi subito essendo italiano, ma su questo fronte il freno è lo stesso: deve andare via un altro, non per forza Carles Perez, che occupa lo stesso posto. Si legge sul Corriere dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa