Resta in contatto

Stadio della Roma

Stadio Roma, Figliomeni (Fd’I): “Grave che il Sindaco Raggi non conosca il regolamento dell’Aula”

Raggi Tor di Valle

Il vice presidente dell’assemblea capitolina ha commentato le parole della sindaca Raggi in ambito stadio della Roma

Francesco Figliomeni, (Fratelli d’Italia) Vice Presidente dell’Assemblea Capitolina, ha commentato le parole della sindaca Raggi in ambito stadio della Roma:

“Spiace constatare che, nonostante gli studi giuridici, ma soprattutto nonostante i due anni svolti come Consigliere comunale e poi altri cinque anni passati ad occupare la poltrona più alta dell’Amministrazione, il Sindaco Raggi non conosca ancora il regolamento dell’Aula. Pensavamo che, avendo completamente abbandonato la città, almeno si concentrasse sui regolamenti interni, ma ci dobbiamo ricredere. Oggi i media riportano le sue affermazioni che, con riguardo allo stadio della società sportiva Roma e sul ritardo nella votazione della delibera che annulla la pubblica utilità, come già avvenuto con la questione dei rifiuti, adotta la collaudata tecnica dello scarica-barile affermando che ‘per quanto riguarda i tempi bisogna chiedere al presidente dell’aula’ addirittura affermando che ‘al momento è inserita nell’ordine dei lavori ma è il presidente dell’aula che deve chiamarla’. Ci permettiamo di ricordare al Sindaco che non è il Presidente dell’Assemblea Capitolina che deve chiamarla, ma i suoi consiglieri, si gli stessi che mese dopo mese l’hanno abbandonata tant’è che ora non ha più nemmeno una maggioranza. Questa ennesima vicenda ci conferma che non solo la Raggi non è stata in grado di governare la città ma non è stata nemmeno in grado di capire il regolamento dell’Aula. Le uniche certezze, in tema di sport, sono state che la città ha perso le Olimpiadi del 2024 e che i tifosi della Roma, a causa del suo cincischiare, ancora non hanno uno stadio di proprietà”. Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma