Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Cristante: “Stadio fantastico. Adesso piedi per terra”

Ecco le parole del centrocampista giallorosso Bryan Cristante al termine del match: “Adesso piedi per terra”

Bryan Cristante, oggi autore di una grandissima prova insieme a tutta la squadra giallorossa, ha commentato la vittoria in conferenza stampa nel post partita. Ecco le sue parole:

Vi sentite di poter scrivere la storia adesso?

“Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo iniziato forte. La coppa abbiamo sempre detto che è un nostro obiettivo, siamo in semifinale e ci siamo avvicinati”.

Tu sembri sempre in crescendo, a cosa lo devi?

“Sì, mi sento bene. Cambiando allenatore si parte da zero, poi andando avanti con la stagione si capiscono meglio gli automatismi e si riesce a migliorare”.

Mourinho vi ha chiesto di farti rispettare di più?

“Abbiamo parlato solo di calcio, senza storie e distrazioni. Per fare una partita del genere bisogna essere concentrati al 100 per cento. Sicuramente questa squadra merita rispetto”.

Una squadra come la Roma che gioca con questa qualità e intensità è veramente inferiore alle 3 che si stanno giocando lo scudetto?

“Dobbiamo essere concentrati sulla Conference e sul tenerci il 5° posto. L’unico modo per portare avanti questi due obiettivi è rimanere con i piedi per terra. Oggi eravamo carichi, con uno stadio del genere eravamo carichi ancora di più”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra