Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’Olimpico e le inglesi: solo in due hanno vinto nelle fasi ad eliminazione diretta

Precedenti negativi per le squadre d’oltremanica in una sfida all’interno di un doppio confronto. Le uniche uscite vincitrici il Manchester United nel 2007-2008 e il Liverpool nel 2000-2001

Giovedì la Roma riceve il Leicester all’Olimpico per il ritorno della semifinale di Conference League dopo l’1-1 al King Power Stadium. I precedenti dei giallorossi, nel proprio stadio, contro squadre inglesi nelle fasi ad eliminazione diretta fanno ben sperare.

Le uniche due sconfitte, infatti, risalgono al 2000-2001 e al 2007-2008: la prima quando i giallorossi persero 0-2 contro il Liverpool nell’andata degli ottavi di finale di Coppa UEFA, la secondo lo 0-2 contro il Manchester United nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Poi solo vittorie e pareggi per la Roma contro squadre d’oltremanica.

Le sfide della Roma all’Olimpico contro le inglesi nelle fasi ad eliminazione diretta

 

– Roma-Birmingham 2-0 (ritorno finale, Coppa delle Fiere 1960-1961)

– Roma-Newcastle 1-0 (andata sedicesimi di finale, Coppa UEFA 1999-2000)

– Roma-Leeds 0-0 (andata ottavi di finale, Coppa UEFA 1999-2000)

– Roma-Liverpool 0-2 (andata ottavi di finale, Coppa UEFA 2000-2001)

– Roma-Middlesbrough 2-1 (ritorno ottavi di finale, Coppa UEFA 2005-2006)

– Roma-Manchester Utd 2-1 (andata quarti di finale, Champions League 2006-2007)

– Roma-Manchester Utd 0-2 (andata quarti di finale, Champions League 2007-2008)

– Roma-Arsenal 1-0 (ritorno ottavi di finale, Champions League 2008-2009)

– Roma-Liverpool 4-2 (ritorno semifinale, Champions League 2017-2018)

– Roma-Manchester Utd 3-2 (ritorno semifinale, Europa League 2020-2021)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti