Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mosse Friedkin: dialogo con Uefa e via dalla Borsa

I programmi della proprietà tra bilancio e uscita dalla borsa

Il mercato estivo rimane da sempre la culla dei sogni per i tifosi giallorossi, che continuano ad esaltarsi per i tanti nomi che vengono accostati alla Roma di Mourinho. Dopo aver accolto a Ciampino il neo acquisto Nemanja Matic (effettuate ieri le visite mediche, oggi la tappa a Trigoria per le firme), in tanti sperano che il serbo possa essere solo l’antipasto del piano mercato che prenderà forma in estate. Ma a Trigoria l’attenzione al bilancio è sempre ai massimi livelli, in un momento storico in cui proseguono i contatti con l’Uefa per pianificare un percorso di rientro ed allineamento con i nuovi paletti finanziari.

Un’operazione che aiuterà la Roma a risparmiare alcuni costi ingenti e a rivelare meno dettagli ai competitors, attraverso le dettagliate relazioni finanziarie, è quella del “delisting“, che passa attraverso l’Opa lanciata ieri dal club giallorosso. Dopo la fase di stakebuilding (rastrellamento delle azioni), i Friedkin hanno svelato l’Assist Club per far crollare le ultime resistenze agli azionisti che non hanno ancora venduto. E i vantaggi sono tanti: dalle sedute di allenamento agli incontri con Mourinho, fino ad una cena con i proprietari giallorossi. La prima giornata non ha fatto registrare adesioni, ma l’obiettivo del 95% rimane vivo a Trigoria. Lo scrive La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa