Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Baby Malafronte, l’emozione del giovane raccattapalle dopo l’abbraccio di Mourinho

Le scene della corsa del tecnico dopo il gol di El Shaarawy, culminata con lo spontaneo e caloroso abbraccio con un raccattapalle a bordocampo, hanno fatto subito il giro del web

In campo, alcuni bambini giocano, ma altri hanno l’opportunità di vivere emozioni uniche, come l’abbraccio caloroso ricevuto da Matteo Malafronte, giovane centrocampista dell’Under 17 della Roma, da parte di José Mourinho. Lo scambio è avvenuto dopo il terzo gol segnato da El Shaarawy contro l’Udinese. Mourinho ha scherzato sulla situazione, dichiarando: “Mi sono rilassato, c’era un bambino, per fortuna non era un poliziotto o una donna…”, sottolineando la natura genuina e spontanea dell’abbraccio.

Matteo Malafronte, romano e appassionato sostenitore della Roma, è cresciuto nel settore giovanile del club, iniziando nella scuola calcio del Giulio Onesti e successivamente trasferendosi a Trigoria. Nella stagione precedente, ha fatto parte della squadra Under 16 che ha vinto lo scudetto, accumulando sette presenze e fornendo due assist nella stagione attuale sotto la guida di Gianluca Falsini. Il giovane classe 2007 ha condiviso l’emozione dell’abbraccio con la sua famiglia, gli amici e il fratellino di 12 anni che gioca nella Romulea, società sportiva del quartiere San Giovanni.

L’esperienza di diventare “famoso” come raccattapalle, nel bene o nel male, scrive Il Corriere dello Sport, può portare fortuna in prospettiva. Esempi come Caprari, che a 14 anni favorì il gol di Amantino Mancini accelerando il corner battuto da Taddei contro il Palermo, o Cancellieri, spinto oltre i cartelloni pubblicitari da Ferreyra dello Shakhtar durante una partita di Champions League, dimostrano che questi giovani possono avere un futuro nel calcio, anche oltre la loro esperienza da raccattapalle. Qualche settimana fa Palladino si è lamentato a Roma-Monza perché i palloni erano spariti dopo l’1-0 in extremis di El Shaarawy. Chissà chi è stato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

La Roma stravince anche a Monza, portandosi a -1 dalla Champions. I quotidiani giudicano...
Male il Brighton di De Zerbi, travolto ieri dal Fulham per 3-0. Giovedì il match...
Il tecnico del Monza ha sottolineato dal suo punto di vista dei presunti errori arbitrali...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...