Resta in contatto

Rassegna Stampa

Corriere della Sera, Monchi al lavoro per DiFra. Due acquisti nel mirino

Priorità ad un difensore o un centrocampista, ma non necessariamente in quest’ordine. Herrera resta la priorità per giugno, ma occhio ai baby Traorè e Tonali

Con l’arrivo del nuovo anno inizia anche una nuova sessione di mercato, che in questo 2019 si protrarrà fino al 31 di gennaio; come riporta il quotidiano Il Corriere della Sera, la Roma è già al lavoro per cercare di portare a Trigoria rinforzi utili al raggiungimento del quarto posto. Per il centrocampo i nomi caldi sono quelli di Julian Weigl, mediano del Borussia Dortmund, e Diadie Samassekou del Salisburgo; occhio anche alla pista che porta a Leander Dendoncker, centrocampista dell’Anderlecht in prestito al Wolverhampton. Il nome che fa più gola però è certamente quello di Hector Herrera, messicano in forza al Porto: come riportato anche dall’agente Claudio Vigorelli questa mattina, è difficile che il giocatore si possa muovere prima di giugno, non avendo ancora deciso se rinnovare con la squadra portoghese, o accettare una nuova sfida in un campionato più competitivo. Sul fronte giovani, si tengono d’occhio le piste Hamed Traorè, ivoriano dell’Empoli, e Sandro Tonali del Brescia, considerati entrambi i piccoli gioielli di questa sessione di mercato. Per la difesa, l’obiettivo resta il classe ’96 Gianluca Mancini, dell’Atalanta, ma occhio alla concorrenza di Juve e Inter.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa