Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, Zaniolo: “Mai la 10 di Totti”. Mons. Fisichella benedice Trigoria

Tutta la rassegna stampa in un click

LA GAZZETTA DELLO SPORT – La benedizione dei campi di Trigoria fa volare la Roma. Pau Lopez: il “Normal One” che ha ridato sicurezza alla Roma. Fonseca recupera Diawara. Dopo il Borussia, i giallorossi andranno direttamente a Parma. Pastore è un calciatore rinato, i problemi della scorsa stagione sono ormai alle spalle. Zaniolo non vuole fermarsi alle 4 reti in 4 gare. Presto un incontro chiarificatore su regole nuove e VAR tra arbitri, dirigenti, allenatori e capitani.

CORRIERE DELLO SPORT –

CORRIERE DELLA SERA – Serviva Paulo Fonseca a questa Roma, dopo il disastro della scorsa stagione. Zaniolo non vuole fermarsi e parla del paragone con Totti. Roma supera Milano nel calcio.

IL MESSAGGERO – La Roma ha fatto benedire i nuovi campi di Trigoria prima della gara contro il Milan. Zaniolo si riprende la Roma: 4 reti in 4 gare per sognare la Champions. La Lega Serie A lavora per la disputa di almeno una gara all’estero.

IL TEMPO – Si svuota pian piano l’infermeria: col Borussia Perotti dal 1′, scalpita Under. Zaniolo parla della 10 di Totti e assicura che non la prenderebbe. “Capitan Paddle”, il 23 e 24 novembre il torneo organizzato da Totti. Fazio incontra i bambini del Sant’Andrea.

LA REPUBBLICA – La rivoluzione di Paulo Fonseca passa anche per la tavola.

LEGGO – Numeri da fenomeno per Zaniolo: 11 reti con la Roma. Benedetti i campi e la chiesetta di Trigoria: i giallorossi volano.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola