Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Rizzoli: “Alcuni arbitri permalosi. Più gli si protesta contro e più si chiudono e fanno l’opposto”

“L’obiettivo è rendere il più comprensibile possibile il regolamento per chi lo attua e per chi gioca”

Nicola Rizzoli, ex arbitro di Serie A ed attuale designatore della Can-A, è intervenuto all’incontro promosso dal “Bologna-Academy webinar” ed ha parlato della gestione emotiva degli arbitri. “Esistono, come ovunque, persone permalose, anche negli arbitri: più gli andate a protestare contro e più si chiude e farà l’opposto, che sia andare a rivedere anche le sue decisioni al VAR”, ha detto l’ex direttore di gara.

REGOLE – “Cambiarne una non so, ma la più complicata è quella del fallo di mano che sarà sempre soggettiva: hanno iniziato a togliere la volontarietà mettendo parametri oggettivi, ma resta la più complicata. Quanto ad altre regole, abbiamo fatto altre proposte ma non posso dirle ora: l’obiettivo è rendere il più comprensibile possibile il regolamento per chi lo attua e per chi gioca”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News