Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

A Mkhitaryan resta solo il sogno Tirana

L’armeno si è fermato al King Power Stadium

Nessuna sorpresa positiva. La Roma perde il suo miglior centrocampista nel momento in cui le servirebbe di più. La risonanza magnetica effettuata ieri conferma che Mkhitaryan in Inghilterra ha rimediato una lesione al flessore della coscia destra e dovrà fermarsi per circa venti giorni.

Calendario alla mano, significa che Mourinho non potrà contare sull’armeno per almeno quattro partite, tutte cruciali: il Bologna oggi, la semifinale di ritorno di Conference League giovedì col Leicester, la trasferta di lunedì 9 maggio in casa della Fiorentina e l’ultima gara interna di campionato sabato 14 contro il Venezia.

Miki può puntare a recuperare per la partita a Torino con i granata di Juric, la cui data dipenderà dall’esito della sfida di coppa: essendo la finale a Tirana in programma mercoledì 25 maggio, è probabile che la Lega anticipi Torino-Roma a sabato 21 qualora i giallorossi si qualificassero. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa