Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dritti alla meta

I giallorossi si giocano una finale europea

C’è solo un risultato per la Roma stasera contro il Leicester. Vincere per la storia, in palio una finale europea, la prima per i giallorossi dalla doppia sfida con l’Inter in Coppa Uefa 31 anni fa. E’ la Conference League ma fomenta quanto una Champions. L’Olimpico sarà tutto pieno e stavolta pure parecchio rumoroso dopo la “chiamata alle armi” di Mourinho alla vigilia. I romanisti si affidano ancora una volta allo Special One, che può insegnare come si vincono certe partite avendo già giocato ben dieci semifinali europee, di cui quattro vinte portando poi a casa il trofeo.

La mia ambizione è la stessa per ogni sfida, voglio sempre vincere la prossima e se è una semifinale ancora di più. La corsa del Leicester è stata in Europa League, la nostra in Conference sin dalla prima gara in Turchia. Abbiamo la possibilità di andare in finale, dobbiamo fare tutto ciò che possiamo per meritarci di arrivare in fondo“. Intera squadra a disposizione tranne Mkhitaryan: “Sono convinto che Oliveira, o Veretout, o qualcun altro, ci aiuteranno – ha detto Mourinho-. Meritiamo di finire la stagione con qualcosa da celebrare, ovviamente un trofeo sarebbe fantastico“. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa