Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Conferenze stampa

Zalewski: “Su questo campo è un altro sport, ma ce la metteremo tutta per vincere”

LIVE DA HELSINKI LA CONFERENZA STAMPA DI NICOLA ZALEWSKI

La tua opinione su Stadio e campo?
“Una cosa nuova. Ci abbiamo giocato due volte lo scorso anno, non capita spesso. Possiamo definirlo un altro sport, ma ce la metteremo tutta per portare a casa i tre punti”.

Il clima?
“Ce le aspettavamo. Non faremo caso a ciò, non ci condizionerà. Cercheremo di vincere”.

Cosa cambia per te nel giocare con i diversi moduli?
“Sono minime, l’esterno deve fare tutta la fascia. Contro il Napoli, siamo fortunati a giocare di giovedì per dimenticare la sconfitta, arrivata immeritatamente. La partita è stata condizionata dagli episodio, che loro sono riusciti a sfruttare”.

Non dovresti avere più gol?
“Sì, dobbiamo creare di più. Comunque sono contento di quanto stiamo facendo: è un buon lavoro per mettere in condizione gli attaccanti a segnare. L’annata è iniziata in maniera sfortunata per me, con qualche problema fisica. Da domenica sono guarito subito e sono pronto per domani”.

Come avete preparato la gara?
“Con rispetto. Abbiamo preparato la nostra partita. Non abbiamo avuto molto tempo, ma siamo forti e capaci di mettere in difficoltà tutte le squadre che ci troviamo davanti. Sono sicuro che domani ci riusciremo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Conferenze stampa