Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Smalling quasi pronto: “Imparo subito l’italiano”

Non è ancora il tempo di Chris Smalling

L’inglese sta smaltendo il problema muscolare agli adduttori, ieri ha lavorato in parte individualmente e in parte in gruppo, il che vuol dire che a Bologna non vedrà il campo. L’esordio in giallorosso dovrebbe avvenire la settimana prossima, mercoledì all’Olimpico con l’Atalanta o domenica 29 a Lecce. Nel frattempo però Smalling ha parlato della sua nuova avventura a Telegraph: 

“E’ l’occasione perfetta per provare a vivere una cultura diversa. E’ un cambiamento totale anche se il calcio è sempre lo stesso. Sono pochissimi i giocatori inglesi che vanno all’estero. Buoni giocatori, ma credo che la loro rovina sia in gran parte nel rifiuto per la lingua locale. In partita te la puoi cavare con poche parole per comunicare con i compagni. Cose come ‘sinistra’, ‘destra’, ‘dietro di te’. Ma è fuori dal campo che è importante capire e farsi capire”. Lo riporta il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa