Resta in contatto

Rassegna Stampa

Castellacci: “I medici delle squadre non sono stati consultati”

Parla l’ex medico sociale della nazionale azzurra

“Perchè non facciamo parte della commissione medico-scientifica istituita dalla Federcalcio? La nostra associazione esiste da 50 anni, avremmo dovuto essere messi in condizione di dire la nostra”. Così il presidente dell’associazione medici del calcio Enrico Castellaci. Sul protocollo segnalato mercoledì dalla Figc ha osservato: “Come noi sosteniamo da tempo la ripresa non può essere globale e infatti è emersa l’ipotesi di far ripartire prima la Serie A”.

L’attuale coordinatore dello staff medico del Guanghzou ha aggiunto: “Se si vogliono seguire i tempi della Cina bisogna sapere che le squadre hanno ripreso gli allenamenti da settimane, ma non c’è una data di ripresa del campionato. La nostra associazione aveva proposto di fare nuove visite di idoneità a tutti i giocatori, ma questo non è stato preso in considerazione nel protocollo”. Lo scrive “Il Mattino”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa