Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 6 settembre 1989: Voeller regala i 3 punti alla Roma contro un gran Genoa

Doppietta del bomber tedesco, che dà fiato ad una Roma non in stato di grazia. Viene tutto deciso nel secondo tempo: prima il rigore, poi il gol su azione

Il 6 settembre del 1989 la Roma affrontava il Genoa nella terza giornata di campionato. I giallorossi, reduci da due pareggi, vogliono assolutamente conquistare la prima vittoria della stagione, ma affrontare i rossoblu al Ferraris non è mai una cosa facile. Nei primi 45 minuti di gioco la supremazia territoriale dei padroni di casa è lampante, e solo grazie ad un miracoli i grifoni non riescono a passare in vantaggio.

Nella ripresa, al 60′ ci pensa Voeller a sbloccare il risultato: il tedesco sfugge a Collovati, e nel tentativo di non perdere il pallone sul fondo, fa colpire quest’ultima dalla mano di Eranio, procurandosi il calcio di rigore. Dal dischetto parte lo steso Voeller, che spiazza completamente Gregori. Il Genoa continua a spingere ma invano, la porta giallorossa sembra essere schierata. A 10 minuti dalla fine Giannini, defilato sulla destra, serve Voeller che supera Collovati e insacca la rete del definitivo 0-2. Gli uomini di Radice trovano i primi due punti del campionato, portando a 4 il loro bottino.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord