Sito appartenente al Network

PAGELLE – Roma-Udinese 3-1: Romelu cuoce, Dybala sforna ed El Sha confeziona il dolce

E’ servita un’altra reazione di carattare condita però anche da spunti di qualità individuali e corali per superare l’Udinese all’Olimpico. La Roma cala alla fine del duro match contro i Friulani un bel tris che la rilancia in classifica: superate Atalanta e Fiorentina, ora quarto posto che dista solo 3 lunghezze.

A segno Mancini, Dybala e El Shaarawy, decisivo per la Roma col suo ingresso in campo frizzante. Ottima prova ancora di Llorente, in crescita Paredes.

RUI PATRICIO 6

Poco lavoro e qualche lavoro di stretching per evitare scherzi dal grande gelo dell’Olimpicoo, poi la rete di Thauvin di testa a sporcare una serata tranquilla.

MANCINI 6,5

Gol di testa, finalmente, dopo 51 giorni, tanto per ricordare le care vecchie abitudini. Mancio mette il dolce della nonnina in forno ma c’era ancora tanto da mangiare ancora.

LLORENTE 7

Autorevole come sempre, perfetto in lettura anticipata delle azioni avversarie. Non perde mai la bussola nemmeno sull’1-1 quando con una spaccata in area ferma Thauvin ad un passo dal raddoppio. Decisivo.

N’DICKA 6

Gioca addosso a Success non sbagliando quasi niente per tutto il primo tempo. Ballerino con Spinazzola in occasione della rete subita, ma lì la colpa forse non è tutta sua.

KARSDORP 5,5

Poco incisivo davanti, un po’ confusionario dietro.

PELLEGRINI 6

Rientro faticoso dopo 40 giorni di stop, qualche lampo di classe e il solito carattere indomito.

CRISTANTE 6,5

Mezzala atipica, pronto ad appoggiare la regia di Paredes, meno ad inserirsi. Mou lo rimette al centro dell’equilibrio romanista e in assoluto lì è un ottimo stantuffo.

PAREDES 6,5

Difensivamente recupera una marea di palloni, schermando costantemente la potenziale ripartenza friulana. Cala un po’ alla distanza, complice il lungo viaggio.

SPINAZZOLA 5,5

Affondi estemporanei e tanta fatica a metter dentro palloni invitanti. Perde la lettura sul gol di Thauvin insieme a Ndicka.

DYBALA 7,5

Assist, gol e un ritorno in grande stile, nonostante mostri ancora qualche fatica di troppo sul piano del ritmo. Quando si accende è gioia pura, per questo Mou non lo leva mai.

LUKAKU 6,5

Se non segna, si mette al servizio dei suoi con movimenti da professore dei numeri 9. Si porta a spasso Bijol per tutta la partita, confeziona il cioccolatino che Dybala scarta in rete, determina la rete del Faraone.

AZMOUN 6,5

Conferma quanto di buono mostrato di recente. Risorsa fondamentale dalla panchina quando c’è da rovistare nella difesa avversaria.

ZALEWSKI 6

Mette benzina nelle gambe ai suoi, come una dinamo riaccesa.

EL SHAARAWY 7

Ingresso frizzante, vispo e sempre disposto a fare gol. Quello che serve sull’esterno anche se da quinto o ala cambia poco. Momento magico.

KRISTENSEN 6

Fisicità e qualche sportellata.

BOVE 6,5

Soldatino imperterrito, dalla sua verticalizzazione nasce il raddoppio. E’ come il cacio sui maccheroni.

MOURINHO 7

Tatticamente prepara in maniera eccellente il match, impedendo sistematicamente le ripartenze friulane. Il possesso palla prima e dopo il vantaggio andava replicato. Nel momento di sbandamento legge bene con cambi decisivi che ci riportano a galla.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La panoramica generale sui prossimi avversari dei giallorossi: analisi della rosa e possibili scelte tattiche...
La squadra granata è quella maggiormente affrontata dai giallorossi in casa nel massimo campionato italiano...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...