Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, la Roma travolge il Sassuolo. Pellegrini migliore in campo

Tutta la rassegna stampa in un click

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Roma spettacolare contro il Sassuolo: 4 reti in mezzora e tre pali colpiti. Mkhitaryan in gol all’esordio e ottimo feeling mostrato con Dzeko. Ottima prestazione di Kluivert che ripaga la fiducia di Fonseca con una rete. Il tecnico portoghese soddisfatto della gara giocata dai suoi. Esordio per Veretout che ha anche commesso una piccola gaffe social.

CORRIERE DELLO SPORT – Mkhitaryan bagna l’esordio con una rete, Roma a valanga. Giallorossi che segnano 4 reti nella prima mezzora.

CORRIERE DELLA SERA – La Roma travolge il Sassuolo. Mkhitaryan subito in rete. Kluivert è rinato: gol segnato e ottima prestazione. Dzeko e Fonseca soddisfatti della vittoria.

IL MESSAGGERO – Roma, Lazio, Inter e Juve cantieri aperti: verso un campionato con tanti gol e più equilibrato? Roma show contro il Sassuolo, i giallorossi ottengono la loro prima vittoria (4-2). Ottimo esordio di Mkhitaryan con un gol e un grande aiuto in fase difensiva. Prima vittoria per Fonseca in Serie A. Pellegrini sontuoso: il numero 7 offre tre assist ai compagni e colpisce un palo.

IL TEMPO – La Roma vince e convince battendo il Sassuolo 4-2. Fonseca soddisfatto della prova.

LA REPUBBLICA – Fonseca trova la prima vittoria sulla panchina della Roma. Al quotidiano ha parlato Elisabetta Bavagnoli. I disagi subiti dagli spettatori al Tre Fontane per Roma-Milan femminile.

LEGGO – Show della Roma che con 4 reti in mezzora ha la meglio sul Sassuolo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola